Tag Archivio per: #veicolosostitutivo

Conoscere alla perfezione tutte le componenti di un camion è un aspetto molto importante per i conducenti di mezzi pesanti.

Tra tutte le componenti gli assi possono essere considerati lo scheletro, la colonna portante del camion, sono elementi fondamentali soprattutto quando si parla di carichi.

Cosa sono gli assi per camion?

Questi componenti meccanici sono fondamentali per il funzionamento di un mezzo pesante, in quanto:

  • Sostengono la massa del camion
  • Collegano le ruote anteriori e posteriori tra loro

In assenza degli assi le ruote non possono essere collegate direttamente al motore e di conseguenza viene a mancare la possibilità di girare a destra o a sinistra con lo sterzo.

A cosa servono gli assi per camion?

Come abbiamo visto, il ruolo principale degli assi è quello di mantenere la vettura in equilibrio. Le principali funzioni delle due ruote parallele allineate tra loro sono:

  • Aiutare a sostenere il peso del veicolo e qualsiasi carico
  • Agire come parte dello sterzo, delle sospensioni o del sistema di guida

In alcuni camion, l’asse del veicolo è diretta responsabile del trasferimento di potenza dall’albero motore alle ruote. Per rendere possibile questo sistema è indispensabile l’uso di numerosi altri componenti insieme all’asse del carrello.

Quanti assi ha un camion?

Il numero degli assi presente nella struttura di un camion è direttamente proporzionale alla stazza del veicolo. I camion più grandi possono essere quindi dotati di più assi per sopportare il peso del carico trasportato dal veicolo.

Un camion munito di 18 ruote, ad esempio, è un tipo di camion con 18 ruote montate su quattro, cinque o sei assi.

Un maggior numero di pneumatici favorisce la distribuzione del carico in maniera più omogenea, aiutando a stabilizzare il camion e prevenire danni ad altri componenti. Gli assi possono infatti rompersi sotto carico estremo o dopo aver subito un impatto.

Cerchi un Noleggio camion a 3 assi per la tua azienda o per la tua attività?

Quanto porta un camion 3 assi?

Un veicolo a tre assi si riferisce al numero di assi motore che possiede il veicolo, escluso l’asse sterzante. … Autocarri con cassone ribaltabile, autocarri da traino e camion specializzati nel trasporto di carichi pesanti utilizzano comunemente un design a tre assi.

Un Autoarticolato o di un autosnodato a tre assi non può superare 30 t, quella di un autotreno, di un autoarticolato o di un autosnodato non può superare 40 t se a quattro assi e 44 t se a cinque o più assi. 5. Qualunque sia il tipo di veicolo, la massa gravante sull’asse più caricato non deve eccedere 12 t.

Richiedi maggiori informazioni, contattaci al num 0823 862098

Alla scoperta del veicolo sostitutivo: che cos’è e come funziona

Purtroppo non possiamo prevedere in anticipo gli imprevisti che possono capitare su strada. Un piccolo sinistro, un guasto o un altro evento simile può rischiare di lasciarci per strada e creare qualche problema di mobilità e non solo. Proprio per evitare questo, il veicolo sostitutivo è un’ottima soluzione, che il contratto di noleggio può inglobare.

Per chi è utile il veicolo sostitutivo?

Il veicolo sostitutivo è un veicolo messo a disposizione per il proprietario del veicolo danneggiato, al fine di poterlo utilizzare per tutto il tempo necessario a riparare il veicolo principale. Il veicolo sostitutivo va a coprire un disagio e in alcuni casi può addirittura evitare un grosso danno economico per via della perdita dei giorni lavorativi. Avete mai sentito parlare di danno da fermo tecnico? Per danno da fermo tecnico si intende il danno economico, subito dal proprietario di un veicolo, per il fatto di non poterlo utilizzare nel periodo necessario alla sua riparazione.

Come si quantifica il danno da fermo tecnico?

L’entità del danno varia in base ai tempi tecnici necessari per ripararlo, ma non solo: viene tenuto in considerazione il fatto che il proprietario ha già sostenuto e continua a sostenere delle spese “vive” per la gestione del veicolo che, per il periodo di mancato utilizzo, vanno “a vuoto”.  Esempi di queste spese sono il bollo pagato per tutti i 365 giorni in cui si prevedeva di utilizzare l’auto (o la moto o il camion), il premio assicurativo o altro ancora.

Inoltre, a determinare l’entità del danno ci possono essere anche costi ulteriori come l‘uso eventuale dei mezzi pubblici o anche quello del taxi.

Quanto è utile il veicolo sostitutivo?

Dunque, il veicolo sostitutivo è utile in tutte quelle circostanze in cui il proprio veicolo è inutilizzabile. Questo può accadere, ad esempio, nei casi di:

  • Sinistro stradale
  • Guasto, che richiede una manutenzione
  • Sostituzione pneumatici

Può essere utile sia a privati che non possono rimanere senza un veicolo, sia alle aziende. In quanto questo potrebbe creare qualche problema nella gestione del lavoro, che potrebbe essere risolta semplicemente con la sicurezza di un veicolo sostitutivo. Lo stesso discorso può valere per i privati.

Veicolo sostitutivo incluso nel canone!

Con Veicar non ti fermi mai! Hai un veicolo sostitutivo incluso nel canone sempre pronto per te!

Per avere un preventivo personalizzato e una consulenza senza impegno dai nostri specialisti, contattaci ora!

Noleggiare da noi conviene!