Il peso è il parametro più importante per delimitare l’uso della Patente B.

I camion non possono essere guidati da tutti: per poterlo fare è necessario possedere patenti specifiche, ad esempio patente C, C1 ed E. Ma ci sono alcuni autocarri che possono essere utilizzati anche dai possessori della patente B.

A fare la differenza è il peso del veicolo.

La patente B, quella che permette di guidare le automobili a partire dai 18 anni di età è la più nota in circolazione nonché quella più comune. Oltre alle automobili (M1, fino a 9 posti), ai motorini e ad alcuni tipi di moto e scooter, con la patente B è possibile guidare anche gli autocarri. Il presupposto fondamentale è che la massa complessiva del mezzo non superi le 3,5 tonnellate.

Per massa complessiva si intende il peso del mezzo sommato al carico trasportato. E non sempre l’indicazione corrisponde a quanto prevede a riguardo il codice della strada. I modelli di furgone sono infatti diversi e hanno caratteristiche modificabili che ne rendono il peso diverso a seconda della caratterizzazione adottata.

Ad esempio, i furgoni aperti o chiusi, o quelli telonati, o quelli semi telonati. Tutti rientrano nelle limitazioni imposte per i possessori di patente B. Sarà quindi il peso sviluppato dal carico a determinare la possibilità di guidare o meno il mezzo con il permesso che si possiede.

Questo consente di noleggiare o acquistare camion con patente B.

Guidare un camion non è di per sé un’impresa impossibile, soprattutto se si ha a che fare con quelli di ultimissima generazione. Dotati di innumerevoli tecnologie – per esempio la frenata assistita, il radar che mantiene le distanze, il retarder, le telecamere – i camion sono per molti versi più semplici da guidare rispetto alle automobili.

Quello che complica le cose, naturalmente, sono le loro dimensioni: non è semplice “farci l’occhio” e dunque guidare in totale sicurezza per se stessi e per gli altri. Bisogna infatti principalmente calcolare i tempi e gli spazi di frenata.

Noleggiare camion patente B per la tua azienda

Con il noleggio camion a lungo termine è possibile noleggiare qualsiasi tipo di furgone e veicolo allestito; il vantaggio principale di questa formula è che il noleggio a lungo termine prevede il pagamento di un unico canone mensile comprensivo di tutti i servizi essenziali per la mobilità. L’obiettivo è proprio quello di garantire alle aziende una mobilità sicura e priva di imprevisti, con un veicolo, anche allestito, sempre in ottime condizioni.

Noleggiare da noi conviene!

Ricevi un servizio personalizzato, basato sulle tue specifiche esigenze e sulle necessità che il tuo lavoro richiede. Massima flessibilità!

Contattaci!

Scopriamo quali sono i servizi integrati del noleggio a lungo termine di veicoli industriali

I servizi accessori delle auto ma, soprattutto, dei veicoli commerciali sono sempre più onerosi. Inoltre, sono di cruciale importanza in particolare quando si percorrono tanti chilometri per lavoro. Ecco perché il noleggio a lungo termine di veicoli commerciali è la soluzione preferita da chiunque necessiti di un furgone come indispensabile strumento di lavoro. Questo perché il noleggio, per sua natura, consente di abbattere onerosi investimenti di startup per l’acquisto e avere a disposizione dei veicoli “all inclusive”, con una serie di servizi integrati.

I servizi inclusi nel noleggio veicolo industriale

Il noleggio a lungo termine permette di usufruire dei veicoli commerciali per un lasso di tempo che va dai 18 ai 60 mesi. Ogni mese sarà necessario preoccuparsi solamente del versamento di un canone fisso, che include al suo interno:

L’utilizzo del veicolo

Tasse, come ad esempio il bollo

Assicurazione

Manutenzione ordinaria (ad esempio i tagliandi)

Manutenzione straordinaria

Non è più necessario preoccuparsi dei costi, delle oscillazioni di prezzo e delle scadenze di tutti i servizi legati al tuo furgone.

Certezza dei costi

L’unico e fisso canone mensile raggruppa al suo interno l’utilizzo del furgone ma anche tutti i servizi. Questo consente di pianificare perfettamente le spese, senza imprevisti o sorprese, e stabilire il tuo budget dedicato al furgone.

Nessun problema di svalutazione

Si sa che un veicolo perde rapidamente valore nel tempo, soprattutto se percorri tanti km per lavoro. Il problema della svalutazione sta diventando sempre più pesante e rende decisamente non conveniente la successiva rivendita del proprio furgone usato. Noleggiare un veicolo commerciale, dunque, significa che non diventandone mai proprietario, non incorrerai in grosse perdite causate dalla svalutazione. Alla fine del noleggio si restituisce il veicolo, o lo si cambia con uno nuovo o si rinnova il contratto in corso.

Insomma, come sempre, massima flessibilità, convenienza e libertà di scelta.

Parla con un nostro consulente specializzato per trovare la soluzione di noleggio ideale per il tuo lavoro! Con Veicar non ti fermi mai!

Hai un veicolo sostitutivo incluso nel canone sempre pronto per te!

Contattaci al num 0823 862098

Conoscere alla perfezione tutte le componenti di un camion è un aspetto molto importante per i conducenti di mezzi pesanti.

Tra tutte le componenti gli assi possono essere considerati lo scheletro, la colonna portante del camion, sono elementi fondamentali soprattutto quando si parla di carichi.

Cosa sono gli assi per camion?

Questi componenti meccanici sono fondamentali per il funzionamento di un mezzo pesante, in quanto:

  • Sostengono la massa del camion
  • Collegano le ruote anteriori e posteriori tra loro

In assenza degli assi le ruote non possono essere collegate direttamente al motore e di conseguenza viene a mancare la possibilità di girare a destra o a sinistra con lo sterzo.

A cosa servono gli assi per camion?

Come abbiamo visto, il ruolo principale degli assi è quello di mantenere la vettura in equilibrio. Le principali funzioni delle due ruote parallele allineate tra loro sono:

  • Aiutare a sostenere il peso del veicolo e qualsiasi carico
  • Agire come parte dello sterzo, delle sospensioni o del sistema di guida

In alcuni camion, l’asse del veicolo è diretta responsabile del trasferimento di potenza dall’albero motore alle ruote. Per rendere possibile questo sistema è indispensabile l’uso di numerosi altri componenti insieme all’asse del carrello.

Quanti assi ha un camion?

Il numero degli assi presente nella struttura di un camion è direttamente proporzionale alla stazza del veicolo. I camion più grandi possono essere quindi dotati di più assi per sopportare il peso del carico trasportato dal veicolo.

Un camion munito di 18 ruote, ad esempio, è un tipo di camion con 18 ruote montate su quattro, cinque o sei assi.

Un maggior numero di pneumatici favorisce la distribuzione del carico in maniera più omogenea, aiutando a stabilizzare il camion e prevenire danni ad altri componenti. Gli assi possono infatti rompersi sotto carico estremo o dopo aver subito un impatto.

Cerchi un Noleggio camion a 3 assi per la tua azienda o per la tua attività?

Quanto porta un camion 3 assi?

Un veicolo a tre assi si riferisce al numero di assi motore che possiede il veicolo, escluso l’asse sterzante. … Autocarri con cassone ribaltabile, autocarri da traino e camion specializzati nel trasporto di carichi pesanti utilizzano comunemente un design a tre assi.

Un Autoarticolato o di un autosnodato a tre assi non può superare 30 t, quella di un autotreno, di un autoarticolato o di un autosnodato non può superare 40 t se a quattro assi e 44 t se a cinque o più assi. 5. Qualunque sia il tipo di veicolo, la massa gravante sull’asse più caricato non deve eccedere 12 t.

Richiedi maggiori informazioni, contattaci al num 0823 862098

Per poter noleggiare un camion è fondamentale aver conseguito la patente C.

Il camion è la migliore soluzione per il trasferimento di merci, ma non sempre acquistare il mezzo è la scelta migliore. Oltre all’evidente spesa di acquisto, ci sono i costi relativamente a scadenze e spese di manutenzione ordinaria o straordinaria.

Nel caso in cui non siate ancora camionisti di professione e abbiate bisogno di noleggiare un camion per un periodo più o meno lungo, è necessario possedere una licenza di guida. Ovvero, la patente C.

Dunque, che si tratti di un acquisto o di un noleggio camion è sempre necessaria la patente C.

Come prendere la patente C?

Per poter prendere la Patente C è necessario aver precedentemente conseguito la patente B e aver compiuto 21 anni; vale 5 anni fino ai 65 anni e va associata alla certificazione CQC merci. È necessario sottoporsi a due esami: il primo teorico e il secondo pratico. Una volta superata la prova teorica, si ottiene il foglio rosa. Per esercitarsi alla guida è necessario essere accompagnati da una persona che abbia al massimo 65 anni e che sia in possesso di una patente C da almeno 10 anni. Il foglio rosa ha valenza di un anno e consente di tentare almeno tre volte l’esame pratico, a 30 giorni a partire dal rilascio. L’esame pratico può essere suddiviso in tre fasi: domande, manovre e guida vera e propria.

CQC merci

La CQC merci, cioè la Carta di Qualificazione del Conducente, è un’abilitazione da abbinare alla patente C. Ormai è richiesta quasi in qualunque caso di guida, ecco perché consigliamo di prenderla il prima possibile.

Noleggio camion patente C

Acquistare un mezzo pesante per la movimentazione delle merci potrebbe essere una spesa eccessivamente elevata rispetto all’effettivo utilizzo che richiederebbe, sia per l’acquisto del mezzo che per la sua usura. Il noleggio autocarri a lungo termine è uno dei servizi offerti da Veicar che propone autocarri per ogni esigenza aziendale! Individuiamo la soluzione migliore per i tuoi bisogni, sia in termini di durata che di chilometraggio, senza lungaggini burocratiche.

Raccontaci le tue esigenze e noi troveremo il giusto veicolo per te!

Richiedi maggiori informazioni al num 0823 862098

La scelta del veicolo industriale a noleggio va fatta sulla base delle esigenze specifiche, la tipologia di merce e la quantità del carico da trasportare.

Non è affatto semplice orientarsi per scegliere il veicolo industriale da noleggiare adatto alla propria impresa: esistono mezzi molto diversi tra loro, nelle dimensioni, funzionalità, scopi, allestimenti e motorizzazioni.

Come scegliere il veicolo industriale da noleggiare? Scopriamolo insieme!

Molto spesso succede che alcune scelte dettate dalla volontà di risparmiare si rivelano inadatte o insufficienti per l’uso che se ne deve fare. Mancanza di capacità di carico, consumo eccessivo del carburante, inaffidabilità sul medio-lungo termine sono solo alcune delle situazioni che si possono incontrare dopo aver preso una decisione sbagliata.

Capacità di carico

Una variabile importante da considerare è la capacità di carico, perché rappresenta la differenza tra il peso vuoto del mezzo e la massa complessiva consentita, cioè la capacità totale di peso che il furgone può sostenere. Non sempre le dimensioni corrispondono alla capacità di carico. In fase di ricerca, ti consigliamo di informarti bene sulla capacità di carico del veicolo preso in esame e valutare la sua capacità di carico in base alle esigenze della tua attività professionale.

L’affidabilità del veicolo commerciale

Il veicolo industriale è la fonte principale del tuo profitto: non si può perdere un’opportunità di lavoro a causa di un problema creato dal furgone. Per questo, la qualità, la sicurezza e l’affidabilità del mezzo fanno la differenza anche nella scelta di un veicolo commerciale. Considerando i notevoli sforzi di carico e chilometraggio, l’affidabilità deve essere massima, in tutti i sensi, anche a discapito di un risparmio iniziale. Il veicolo commerciale perfetto per la tua azienda si rivelerà un grande alleato al successo nel tuo business.

Dimensioni utili

Un altro fattore da non trascurare nella scelta del veicolo industriale a noleggio attiene alle dimensioni utili interne del vano di carico: infatti, la lunghezza, l’altezza e la larghezza costituiscono parametri molto importanti da considerare quando c’è bisogno di caricare oggetti, soprattutto quelli ingombranti come ad esempio il mobilio in fase di trasloco.

Elementi accessori

Ci sono poi da considerare elementi accessori che possono o meno rivelarsi necessari a seconda di quelle che sono le specifiche destinazioni del veicolo. Ad esempio, un’azienda che distribuisce prodotti alimentari o che ha esigenze di trasportare alimenti e altri prodotti che richiedono particolari tecniche di conservazione (si pensi ad un’agenzia di catering o ai fornitori di un supermercato), potranno trovare utile ricorrere al noleggio di veicoli refrigerati: questi veicoli sono dotati delle tecnologie necessarie per poter assicurare la conservazione di alimenti e bevande.

Richiedi una consulenza e scegli il veicolo industriale a noleggio ideale per le tue esigenze!

Contattaci al num 0823 862098.

Sempre più aziende che utilizzano furgoni e veicoli professionali per lo svolgimento del proprio lavoro, scelgono di non acquistarli, ma piuttosto di noleggiarli a breve o lungo termine.

Meglio acquistare o noleggiare un camion? Una domanda che si fanno gli autotrasportatori, ma soprattutto le aziende di trasporto che devono gestire intere flotte di camion.

L’acquisto del camion richiede una spesa piuttosto elevata che non viene recuperata, dal momento che il mezzo viene fortemente svalutato già dopo un anno dalla sua uscita dalla concessionaria. Il noleggio dimezza i costi, quindi è una soluzione che merita quanto meno di essere presa in considerazione e valutata a seconda delle proprie necessità, sia di natura economica che logistica.

La formula del noleggio, che potrebbe risultare a qualcuno apparentemente complessa, è in realtà molto semplice, nonché vantaggiosa, sia dal punto di vista economico sia puramente gestionale. In ogni momento, per esempio, è possibile cambiare tipo di mezzo o rinunciarvi dal momento che non serve più, senza dover avere l’impegno e la preoccupazione di rivendere o gestire un veicolo usato.

Quando conviene il noleggio camion?

La soluzione noleggio camion risulta particolarmente indicata per quelle aziende nuove di trasporto, che quindi già devono sostenere molte spese, o che intendono rinnovare il loro parco mezzi. Vengono abbattuti i costi relativi all’acquisto e anche alla manutenzione.

L’azienda, infatti, a fronte di quel canone mensile, non dovrà occuparsi di tutto quel che riguarda assicurazione, bollo, imposte, manutenzione ordinaria e tutte le varie incombenze che, normalmente, spetterebbero a un veicolo di proprietà. In breve, il canone mensile copre tutti i servizi necessari per la mobilità di un veicolo da lavoro, mettendo il cliente a riparo da tutte le situazioni di rischio che si possono presentare continuamente come sinistri, danni accidentali e furti.

Quanto costa noleggiare un camion?

Il prezzo per il noleggio Camion dipende da più fattori. I fattori che incidono i costi al noleggio dei Veicoli Pesanti sono i seguenti:

  • Tempo di Noleggio del Camion;
  • Modello e struttura del Veicolo Pesante;
  • Tipologia del contratto, Breve, Medio, Lungo termine;

Questi sono i parametri da considerare per un preventivo in cui si allinea il costo del Noleggio Camion.

Hai bisogno di noleggiare un veicolo commerciale?

Scopri le nostre offerte!

Tel. 0823.862098
Cell. 345.543 8913
Fax: 0823206061
email: office@veicar.it

 

Alla scoperta del veicolo sostitutivo: che cos’è e come funziona

Purtroppo non possiamo prevedere in anticipo gli imprevisti che possono capitare su strada. Un piccolo sinistro, un guasto o un altro evento simile può rischiare di lasciarci per strada e creare qualche problema di mobilità e non solo. Proprio per evitare questo, il veicolo sostitutivo è un’ottima soluzione, che il contratto di noleggio può inglobare.

Per chi è utile il veicolo sostitutivo?

Il veicolo sostitutivo è un veicolo messo a disposizione per il proprietario del veicolo danneggiato, al fine di poterlo utilizzare per tutto il tempo necessario a riparare il veicolo principale. Il veicolo sostitutivo va a coprire un disagio e in alcuni casi può addirittura evitare un grosso danno economico per via della perdita dei giorni lavorativi. Avete mai sentito parlare di danno da fermo tecnico? Per danno da fermo tecnico si intende il danno economico, subito dal proprietario di un veicolo, per il fatto di non poterlo utilizzare nel periodo necessario alla sua riparazione.

Come si quantifica il danno da fermo tecnico?

L’entità del danno varia in base ai tempi tecnici necessari per ripararlo, ma non solo: viene tenuto in considerazione il fatto che il proprietario ha già sostenuto e continua a sostenere delle spese “vive” per la gestione del veicolo che, per il periodo di mancato utilizzo, vanno “a vuoto”.  Esempi di queste spese sono il bollo pagato per tutti i 365 giorni in cui si prevedeva di utilizzare l’auto (o la moto o il camion), il premio assicurativo o altro ancora.

Inoltre, a determinare l’entità del danno ci possono essere anche costi ulteriori come l‘uso eventuale dei mezzi pubblici o anche quello del taxi.

Quanto è utile il veicolo sostitutivo?

Dunque, il veicolo sostitutivo è utile in tutte quelle circostanze in cui il proprio veicolo è inutilizzabile. Questo può accadere, ad esempio, nei casi di:

  • Sinistro stradale
  • Guasto, che richiede una manutenzione
  • Sostituzione pneumatici

Può essere utile sia a privati che non possono rimanere senza un veicolo, sia alle aziende. In quanto questo potrebbe creare qualche problema nella gestione del lavoro, che potrebbe essere risolta semplicemente con la sicurezza di un veicolo sostitutivo. Lo stesso discorso può valere per i privati.

Veicolo sostitutivo incluso nel canone!

Con Veicar non ti fermi mai! Hai un veicolo sostitutivo incluso nel canone sempre pronto per te!

Per avere un preventivo personalizzato e una consulenza senza impegno dai nostri specialisti, contattaci ora!

Noleggiare da noi conviene!

In questo momento storico in cui imprese e professionisti devono fare i conti con una situazione economica difficile, il noleggio a lungo termine garantisce una serie di vantaggi fiscali, sia sul piano della deducibilità dei costi sia su quello delle detrazioni delle spese.

Detraibilità dell’IVA per il noleggio veicoli industriali e commerciali
Se si noleggia un veicolo per finalità lavorative si può detrarre l’IVA?
L’articolo 19-bis 1 del testo unico sull’IVA in merito dice che:
l’imposta relativa all’acquisto o all’importazione di veicoli stradali a motore […] e dei relativi componenti e ricambi è ammessa in detrazione nella misura del 40 per cento se tali veicoli non sono utilizzati esclusivamente nell’esercizio dell’impresa, dell’arte o della professione. La disposizione non si applica, in ogni caso, quando i predetti veicoli formano oggetto dell’attività propria dell’impresa nonché per gli agenti e rappresentanti di commercio.” Tecnicamente si parla di “acquisto o importazione”. Ma altrove, nello stesso documento, (Art. 3 comma 6-a) è specificato implicitamente che il noleggio costituisce una forma di acquisto in senso lato: “veicoli stradali a motore per il cui acquisto, pure sulla base di contratti di locazione, anche finanziaria, e di noleggio”.

Il regime di detrazione è:
• del 40% se imprese ed esercenti arti o professioni utilizzano il veicolo in maniera promiscua (non solo ai fini dell’esercizio d’impresa, ma anche per altre finalità)
• del 100% se imprese, esercenti arti o professioni, utilizzano il veicolo solo ed esclusivamente per attività di impresa (con l’eccezione degli agenti di commercio autonomi)

Il discrimine per la detrazione dell’IVA in parte o in toto è quindi fondamentalmente legato all’uso che si fa del veicolo, indipendentemente dalla sua tipologia.

Deducibilità spese noleggio furgoni
L’articolo 164 del TUIR prevede la deducibilità delle spese per il noleggio, anche in questo caso, non tanto al tipo di mezzo, ma all’utilizzo che se ne fa.
[Art. 164, Comma 1] Le spese e gli altri componenti negativi relativi ai mezzi di trasporto a motore indicati nel presente articolo, utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni, ai fini della determinazione dei relativi redditi sono deducibili […]
[Art. 164 Comma 1, lettera a), numero 1] per l’intero ammontare relativamente: […] alle autovetture ed autocaravan […] destinati ad essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’attività propria dell’impresa;
[Art. 164 Comma 1, lettera b)] nella misura del 20 per cento relativamente alle autovetture e autocaravan […] il cui utilizzo è diverso da quello indicato alla lettera a), numero 1). Tale percentuale è elevata all’80 per cento per i veicoli utilizzati dai soggetti esercenti attività di agenzia o di rappresentanza di commercio. Nel caso di esercizio di arti e professioni in forma individuale, la deducibilità è ammessa, nella misura del 20 per cento, limitatamente ad un solo veicolo; se l’attività è svolta da società semplici e da associazioni di cui all’articolo 5, la deducibilità è consentita soltanto per un veicolo per ogni socio o associato. Non si tiene conto: […] dell’ammontare dei costi di locazione e di noleggio che eccede lire 7 milioni [3615,2€] per le autovetture e gli autocaravan […]
[Art. 164 Comma 1, lettera b) bis] nella misura del 70 per cento per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo d’imposta;

Cosa significa tutto questo?
Che se il veicolo è preso a noleggio ed è utilizzato per fini esclusivamente strumentali all’attività lavorativa, il canone di noleggio è deducibile al 100% dalla dichiarazione dei redditi. Insomma, se si tratta di un qualsiasi veicolo, purché sia utilizzato per fini strumentali, si possono detrarre il 100% delle spese.

Se però il veicolo viene utilizzato in maniera non strumentale subentrano una serie di regimi differenti di deducibilità. In breve:

  • Se aziende, o esercenti arti o professioni e veicolo ad uso promiscuo:
    si può dedurre il 20% del canone di noleggio fino ad un massimo di 3615,2€ annui.
  • Se aziende, o esercenti arti o professioni e veicolo ad uso promiscuo a dipendenti:
    si può dedurre il 70% del canone di noleggio senza limiti annui
  • Se agente o rappresentante di commercio:
    si può dedurre l’80% del canone di noleggio fino ad un un massimo di 5164,17€ annui [Cfr. Legge 232/2016, Art. 1 Comma 37]

Per farla breve, quello che si può detrarre noleggiando un furgone o un autocarro dipende primariamente dal modo in cui viene utilizzato.
Noleggiare da noi conviene!
Parla con un nostro consulente specializzato per trovare la soluzione di noleggio ideale per il tuo lavoro!

A breve o lungo termine, il noleggio ha benefici e non solo economici

Molte formule alternative all’acquisto dei veicoli si sono fatte strada nel corso degli ultimi anni, ma il noleggio è senza dubbio quella maggiormente apprezzata dai consumatori con un trend di crescita sempre costante.

Hai mai pensato al noleggio di un veicolo industriale?
Qualunque sia la formula scelta, a breve o a lungo termine, i contratti di noleggio offrono la possibilità al cliente di poter usufruire del veicolo, senza doverlo acquistare, pagando una rata concordata fissa che non subisce variazioni nel corso della durata del contratto. Inoltre, nelle diverse proposte di noleggio, non viene mai applicato nessun tipo di onere ulteriore per la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, né per la copertura assicurativa dell’auto, che è compresa nel canone mensile, e altri servizi spesso personalizzabili, oltre alla detraibilità dell’Iva e delle spese. L’unica spesa a carico dell’utilizzatore è quindi quella inerente al costo del rifornimento e, nel caso venissero commesse, di eventuali multe o ammende.

Noleggio a breve termine
Il noleggio a breve termine è una soluzione di mobilità che ben si adatta alle situazioni in cui c’è l’esigenza di modificare o aggiornare il proprio parco veicoli in tempi rapidi. Si dimostra indicato per società con attività saltuarie o irregolari, come ad esempio i contratti brevi di trasporto per conto terzi, che richiedano di acquisire per un periodo limitato un mezzo con caratteristiche specifiche. Occorre però valutare bene i limiti di chilometraggio perché superata la soglia, i costi extra possono ridurre la convenienza dell’operazione.

Noleggio a lungo termine
La formula del lungo termine, che può andare da un minimo di 25 mesi fino a un massimo di 72, è la vera alternativa all’acquisto. Optare per questa soluzione è ideale per coloro che, non volendo avere un grande impegno economico iniziale, vogliono poter usufruire quotidianamente di un determinato veicolo senza doverlo acquistare e doversi far carico dei costi di manutenzione, della copertura assicurativa senza rischiare inoltre, di dover tenere lo stesso veicolo per un periodo superiore a quattro anni perché le normative su sicurezza e inquinamento in continua evoluzione fanno invecchiare rapidamente i veicoli penalizzandone l’uso.

Cerchi un noleggio a lungo termine di veicoli commerciali e industriali?
Parla con un nostro consulente per maggiori informazioni!

Stai cercando un’alternativa all’acquisto di un veicolo?

Il noleggio di un veicolo ti permette di usufruire del veicolo pagando un canone concordato; tutte le forme di noleggio hanno in comune questo aspetto, ossia la possibilità di sapere sin da subito i costi per accedere al veicolo. Oltre a questo, con il noleggio non sono mai previsti l’assicurazione, gli oneri per la manutenzione ordinaria e straordinaria e le tasse come il bollo.

Tuttavia, esistono diverse modalità per noleggiare un veicolo, la cui variabile principale è la durata.

La differenza tra noleggio a breve e a lungo termine
La prima cosa che dovresti chiederti se stai pensando di affittare un veicolo industriale è: per quanto tempo mi serve? In base a questa risposta, potrai optare per diverse soluzioni di mobilità. Vediamo insieme tutto quello che dovresti sapere.

Cos’è il noleggio a breve termine
Il noleggio a breve termine prevede l’affitto di un veicolo per un periodo di tempo che va generalmente da 1 a 30 giorni. Si tratta, dunque, di una forma di noleggio che dura pochi giorni, utile soprattutto per chi ha bisogno di un veicolo per brevissimi periodi, magari per impossibilità di utilizzare il proprio. Il noleggio a breve termine si può prenotare anche prima, facendo già un preventivo sui costi in base alla durata del noleggio.

I costi possono variare in base al modello scelto e alla durata del noleggio: ciò che è certo è che questi comprendono i medesimi benefit del noleggio a lungo termine come assicurazione e manutenzione inclusa. Per accedere al noleggio a breve termine è generalmente richiesta una carta di credito a garanzia. I documenti necessari sono patente in corso di validità e documento d’identità.

Cos’è il noleggio a lungo termine
Il noleggio a lungo termine è una forma di noleggio che dura dai 18 ai 60 mesi.

Contrariamente al noleggio a breve termine, si tratta appunto di un periodo di tempo decisamente lungo, dove potrai utilizzare un veicolo pagando un canone mensile. Il funzionamento è molto semplice: puoi scegliere un veicolo, accedere al noleggio chiedendo un preventivo sulla base del chilometraggio previsto, del modello dell’auto e della durata del contratto.

Una volta formalizzata la pratica, tutto ciò di cui dovrai preoccuparti è…fare rifornimento di carburante. Pagando un canone mensile fisso e prestabilito, hai sempre inclusi:

  • Polizza assicurativa
  • Assistenza stradale
  • Assistenza e copertura dei danni in caso di sinistri
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Tassa di proprietà

I vantaggi del noleggio a lungo termine sono davvero tanti!

  •  Costi fissi e pianificati per tutta la durata del contratto
  •  Personalizzazione del veicolo richiesto
  •  Non contatti finanziari con le banche
  •  Canoni deducibili fiscalmente al 100%
  •  Nessun riscatto da sostenere alla fine del contratto
  •  Risparmio fino al 25% rispetto alle formule alternative come leasing e finanziamento
  •  Non prevede un anticipo iniziale
  •  Questa formula si rivela realmente vantaggiosa per tutte le aziende che vogliono espandere o rinnovare la propria area.

Noleggia il tuo veicolo con Veicar e accedi a vantaggi unici per ampliare il tuo business e semplificare il tuo lavoro!